Sport e educazione: Dianova Ortacesus “In marcia per la vita”

Sport e educazione: Dianova Ortacesus “In marcia per la vita”

LIFE 2014

marcia_per_la_vita_2014Venerdì 9 maggio Dianova Ortacesus alla “biciclettata” dedicata al tema sport e educazione.

 

Sport e educazione. Venerdì 9 maggio una delegazione composta da 4 operatori e 8 utenti della Comunità Dianova di Ortacesus ha partecipato alla manifestazione “In marcia per la vita – LIFE 2014” organizzata dall’Associazione Sport e Comunità (Benemerita del C.O.N.I.).

La staffetta, incentrata su sport e educazione, con tappe giornaliere di 100 km, sta attraversando l’Italia in bicicletta con due partenze, una da Udine e l’altra da Olbia, e si ricongiungerà a Roma il 31 maggio dopo aver percorso 3500 km; per la prima volta l’iniziativa ha fatto tappa in Sardegna, e Dianova Ortacesus ha preso parte all’ultima tappa, percorrendo il tratto Costa Rey (Muravera) – Lungo mare Poetto (Cagliari).

Questa manifestazione, oltre a volere sensibilizzare sul tema del disagio giovanile, si pone l’obiettivo di “aprire” le comunità terapeutiche al territorio invitando così le persone a non ignorare e stigmatizzare i problemi legati alle dipendenze.

Nella speranza di poter ripetere questa bella esperienza, la Comunità di Ortacesus ringrazia il Dott. Marco Angeleri e tutto il suo staff per la splendida giornata passata insieme a pedalare e per l’iniziativa che ponesport e educazione come strumenti d’incontro e condivisione.

Il Cammino svolto da chi ha deciso di cambiar vita…

LIFE 2014

Il cammino svolto da chi ha deciso di cambiare vita ha trovato il suo inizio a partire da tante città italiane. L’8 Maggio 2014 questo cammino chiamato “LIFE – no Drugs” ha avuto la sua tappa a Padova, città nella quale si sono incontrati, presso la Polisportiva Arcella,  i ragazzi delle varie comunità venete per la disintossicazione dall’uso di sostanze.

Un pomeriggio di sport, d’incontro, di scambio, di divertimento e di musica, iniziato con il torneo di calcio a 5e di pallavolo dove i ragazzi delle comunità si sono scontrati in varie sfide dalla quale vincitrice è uscita la squadra della Fondazione San Gaetano “ il Laghetto “ di Vicenza.

Ma il tutto è stato di più di un semplice momento ludico.

E’ stato un momento di riflessione profonda, un urlo da parte di chi, anche se in difficoltà, ha voglia di tornare a vivere, tornare a sorridere, tornare a giocare. E quest’urlo è stato ben ascoltato visto il gran numero di persone intervenute e vista la presenza delle autorità, come il Sindaco di Padova Ivo Rossi.

A premiare tutte le squadre, e non solo quelle vincitrici, perché il fine ultimo della giornata è la vittoria di gruppo, la voglia di combattere le difficolta insieme, sono intervenuti il Presidente della Fondazione San Gaetano, Iles Braghetto, rappresentanti provinciali del C.O.N. I. e dirigenti della Polisportiva Arcella che hanno incontrato i ragazzi e condiviso un momento speciale, un appuntamento davvero unico e che , si spera, si ripeterà negli anni a venire.

 

Paolo Borrelli

Sicilia

Sicilia

LIFE 2014
IMGP0816

Piazza Armerina – Catania

F.A,R.O. Messina

F.A,R.O. Messina

Tra Catania e Massina

Tra Catania e Massina

IMGP0832 IMGP0823

Articolo sulla tappa di Piazza Armerina con la Comunità Vivere

Articolo sulla tappa di Piazza Armerina con la Comunità Vivere

La Partenza della tappa

La Partenza della tappa

Comunità Vivere

Comunità Vivere

IMGP0798

 

Comunità don Calabria

Comunità don Calabria

IMGP0782 IMGP0757

Seconda tappa della Sicilia condotta dai ragazzi della Casa dei Giovani giunta con ben 33 persone. Una giornata in bici tra salite e discese incorniciate da meravigliosi paesaggi. Continue reading

Sardegna

Sardegna

LIFE 2014
IMGP0643

Un sentito ringraziamento a Roberto Zedda per averci fornito le tracce del percorso svolto.

IMGP0640 IMGP0627 IMGP0603 IMGP0598

Comunità Dianova

Comunità Dianova

Gli accompagnatori insieme a don Ettore

Gli accompagnatori insieme a don Ettore

Accolti con affetto e simpatia dalla comunità Arcobaleno di Olbia e da don Andrea (che ringraziamo per l’ospitalità e l’apprezzata colazione), ha preso il via la VI Edizione di Life – In Marcia per la Vita. La prima tappa Olbia – Bitti traIMG_8426IMG_8387 IMG_8427 IMG_8417 IMG_8404 IMG_8403 IMG_8395 incantevoli paesaggi marini e montani

Si parte!

Si parte!

LIFE 2014
IMG_8378
Pochi giorni e si parte per la VI Edizione di Life – In Marcia per la Vita.
E’ importante sottolineare pochi ma importanti regole per tutti i partecipanti, in modo che Life sia una vera festa e momento di incontro.
  • Anche quest’anno l’Associazione Sport e Comunità avrà una propria assicurazione per tutti i partecipanti alla staffetta che ricordiamo ha una valenza ludico-motoria e assolutamente non competitiva ne agonistica, è necessario quindi che prima della partenza di ogni tappa ci venga fornito l’elenco, in digitale (consigliamo quindi di spedirlo per email o portarvi una chiavetta usb), delle persone che saliranno in bicicletta. Resta inteso che ogni Comunità dovrà avere la propria assicurazione per le persone in programma e gli operatori;
  • Ogni tappa sarà guidata da un accompagnatore coadiuvato dagli operatori della comunità, l’accompagnatore sarà a capo della staffetta e non deve assolutamente essere superato dagli altri, non si tratta di una gara ma di un andare insieme verso un obiettivo comune;
  • Nelle strade aperte agli autoveicoli si procede in fila indiana occupando meno carreggiata possibile;
  • L’Associazione metterà a disposizione per ogni tappa 6 biciclette e 6 caschi, se le comunità partecipano con delle bici proprie è importante che i mezzi siano in buono stato, funzionanti (soprattutto il sistema frenante e il cambio) e in grado di sostenere il percorso, inoltre è obbligatorio fornire anche il caschetto per ogni bicicletta portata autonomamente, che va sempre indossato e allacciato!
  • Ad ogni partecipante verrà donata la Tshirt della manifestazione, una fascia multiuso e la pubblicazione di Life-In Marcia per la Vita.
  • Qualche giorno prima della tappa verrà pubblicato sul sito il luogo e l’orario della partenza.

Inserite le nuove tracce del Nord

LIFE 2014
Treviso-Padova
82 km, dislivello minimo.
Passa per alcune delle Ville Palladiane più belle.
Arrivo alla comunità di San Gregorio (PD).

Padova-Verona

Da Padova a Vicenza si seguiranno tutte ciclabili, a Vicenza si pedala sulla Ciclabile “I Paesaggi di Palladio”, i vigneti e il castello di Soave e facciamo un arrivo trionfale all’Arena di Verona mi sbilancio a dire che… sarà una tappa bellissima!
Verona-Paitone
Si parte dall’Arena di Verona e si arriva a Paitone toccando il Lago a Desenzano.
78 km, molti su e giù per le colline del Garda.
Grandi panorami.
Paitone-Chiuduno
70 km tra le colline Bresciane e Bergamasche passando da Piazza della Loggia in centro Brescia e lambendo il Lago d’Iseo e la Franciacorta.
Entriamo nelle aree più industrializzate d’Italia dove comunque le piste ciclabili sono numerose e si riesce a pedalare nel verde.
Chiuduno-Monza
Si costeggia il fiume Serio, si attraversa la campagna della Bassa Bergamasca, si supera il Fiume Adda sul Ponte di Cassano e si costeggia il Canale Martesana, che collega l’Adda a Milano, fino a Vimodrone.
Da Vimodrone si arriva finalmente alla Villa Reale di Monza per ciclabili e strade secondarie.
Ciao a tutti
Gianni